ormoni e corsa adrenalina e beta endorfine

La letteratura scientifica afferma che l’esercizio fisico è in grado di indurre profondi cambiamenti nell’attività del sistema neuroendocrino e metabolico.

Il primo meccanismo che si instaura in risposta ad uno stimolo allenante è l’attivazione della midollare surrenalica e del lobo posteriore dell’ipofisi. In questa fase, definita autonoma, si ha la liberazione di catecolamine, adrenalina, noradrenalina e vasopressina (ADH). Questa fase è provocata dall’attivazione del sistema nervoso simpatico ed avviene in pochi secondi. In maniera più lenta si realizza invece la risposta ormonale adenoipofisaria che si va ad inquadrare in una fase successiva definita metabolica.

Continua a leggere



Lascia un commento